Alla scoperta di Granada: città di storia e turismo

Una città dal fascino irresistibile

0
1864
Alla scoperta di Granada
Alla scoperta di Granada

Alla scoperta di Granada: città dell’Alhambra e del flamenco

Granada è una città dal fascino irresistibile sia per la presenza dei suoi monumenti, ma anche per la sua storia ricca di cultura, arte e tradizioni popolari.

Granada (pronuncia spagnola [ɡɾaˈnaða]) o Granata (/ɡraˈnata/) città della Spagna, capoluogo dell’omonima provincia dell’Andalusia è situata nella parte orientale dell’Andalusia nel Sistema Bético, ai piedi della Sierra Nevada sulla confluenza di due fiumi: il Darro, affluente del Genil e il Genil medesimo.

La città andalusa è oggi conosciuta in tutto il mondo per il prestigioso e meraviglioso palazzo dell’Alhambra, che attrae ogni anno più di 2 milioni di turisti. Per questo considerato il monumento più visitato della Spagna e tra i più visitati d’Europa.

Ma Granada è anche apprezzata per i suoi caratteristici quartieri: il suggestivo quartiere arabo dell’Albayzin patrimonio dell’Unesco, il quartiere gitano del Sacromonte culla delle tradizionali cuevas e del famoso genere del flamenco e il quartiere ebraico del Realejo.

Una città magica dove si fondono culture e religioni, odori e sapori, suoni e colori e la cui diversità culturale le regala una gran ricchezza sul piano storico-culturale.

Una città che ha visto avvicendarsi popolazioni così diverse tra di loro da lasciare il segno nelle sue architetture e nelle sue storie: dai fenici ai greci, dai cartaginesi ai romani, dai visigoti agli arabi per la sua bellezza decisero di insediarsi per circa 700 anni fino alla riconquista cristiana che la condusse sino ad oggi.

Oltre a “Alla scoperta di Granada: città di storia e turismo”, ecco una lista di articoli di approfondimento per i principali monumenti assolutamente da non perdere nel vostro soggiorno a Granada.

Alhambra meraviglia del mondo

Il museo dell’Alhambra

Il quartiere gitano del Sacromonte

El Bañuelo: bagni arabi a Granada

La Cattedrale di Granada: un monumento da non perdere!

Il Carmen de los Martires

Se ti è piaciuto questo articolo segnalalo ai tuoi amici con i tasti di condivisione che trovi qui di seguito. Se invece vuoi segnalarci approfondimenti, errori o delucidazioni utilizza il modulo commenti in fondo all’articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 5 =