Dolci natalizi tipici di Granada

0
696
Dolci natalizi tipici di Granada
Dolci natalizi tipici di Granada

Dolci natalizi tipici di Granada, scopriamone alcuni!

Granada è una città con una ricca tradizione di dolci che ha ereditato dalla cultura musulmana. Per questo motivo nei dolci natalizi tipici di Granada vengono utilizzati ingredienti come miele, mandorle e zucchero. Questo patrimonio è stato mescolato con quello di altre culture e tradizioni e si è evoluto nel corso della storia.

Le ricette dei dolci sono state trasmesse oralmente dai genitori ai loro figli, ma sono soprattutto i conventi di clausura che hanno conservato queste ricette, e le suore sono i pasticceri più esperti della città.

Roscos del Padul
Si tratta di ciambelle all’anice con zucchero a velo prodotte a Padul, uno dei paesi che formano la Valle di Lecrín. Questi dolci sono fatti principalmente a Natale, in quanto sono dolci tipici di queste feste.

Alfajores del Albaicín
L’alfajor è un dolce natalizio tipico di Granada, soprattutto perché il suo nome indica che sono le specialità del quartiere musulmano di Granada, conosciuto come Albayzín. Sono fatti di miele, nocciole, mandorle e spezie e sono conosciuti sia dagli abitanti della città che dai visitatori.

Cazuela de Mohína
La cazuela de Mohína ha origine nella pasticceria Nasridi e viene consumata soprattutto ad Almuñécar, città costiera di Granada. E’ fatto con mandorle, pane e spezie. E’ soprattutto una dolce natalizio ma viene consumato anche in altri periodi dell’anno.

Quesito de Belén
Questo dolce può essere acquistato nel Convento di San Bernardo, dove ogni dolce è una piccola opera d’arte. E’ composto da un piccolo ripieno di capelli d’angelo (polpa di frutta caramellizzata) e sormontato da una cialda di biscotto.

Bizcochada de Gloria
Questo dolce tipico può essere acquistato nel Convento di Santa Catalina de Zafra, nell’Albayzín. Può essere acquistato solo su richiesta. Si tratta di un pan di Spagna fatto con una ricetta tradizionale della pasticceria araba, che le suore conservano segretamente, come se fosse un tesoro.

Caprichos albaicineros
Sono dolci tipici della zona dell’Albayzín. Casa Pasteles, situata in Plaza Larga, è il laboratorio che elabora questi dolci. E’ fatto con fichi, mandorle, liquore e uva passa, avvolto nel cioccolato. La consistenza e l’aroma sono molto simili al marzapane. La sua fama è cresciuta così tanto che è esportato in tutta Europa e negli Stati Uniti.

Monaguillos
Un’altra delle prelibatezze di Casa Pasteles. E’ un dolce fatto con datteri, ripieno di nocciole, ricoperto di cioccolato e rifinito con un po’ di cioccolato bianco.

Ambrosia
Si tratta di una nocciola ricoperta di crema di nocciole, con biscotto, e avvolta in cioccolato fondente. Le materie prime utilizzate lo rendono molto costoso, quindi il prezzo di vendita è leggermente superiore rispetto ad altri dolci natalizi.

Altri dolci natalizi tipici spagnoli sono:

Polvorones
Questi dolci tipici natalizi sembrano biscotti, ma hanno una consistenza più asciutta. I polvorones sono famosi perché si sbriciolano in bocca e si trasformano in una polvere di mandorle e burro piena di sapori come vaniglia, cannella, ecc. I più noti sono prodotti in Estepa, la “capitale” dei mantecados, nella Comunità Autonoma di Andalusia.

Mantecados
Sono dolci tradizionali molto simili al polvorón per la loro consistenza fragile e leggera, ma sono prodotti principalmente con strutto e zucchero. Quelli più comuni sono aromatizzati alla cannella, ma sono prodotti in una varietà di sapori diversi, come l’anice. Il mantecado risale al 16 ° secolo, dalla zona di Antequera ed Estepa, due città andaluse che continuano a competere per la sua origine.

Roscón de Reyes 
Viene venduto in tutto il paese e consumato il 6 gennaio (il giorno dei Re Magi). Il roscón è un grosso pane a forma di ciambella glassato con frutta secca e cosparso di zucchero. All’interno ci sono due sorprese particolari: una figura di Gesù bambino o di una moneta e una fava essiccata. Secondo l’usanza chi trova la moneta o la figura di Gesù bambino avrà buona fortuna nell’anno nuovo e chi trova la fava deve pagare il roscón.

Turrón
Il torrone è un dolce tradizionale di origine araba fatto con miele, mandorle e caramello che è diventato il più popolare di tutti i dolci natalizi spagnoli. E’ disponibile in tre versioni: morbido (una pasta di mandorle macinata), duro, e al cioccolato (miscela di cioccolato con mandorle tostate o riso soffiato); il morbido è una specialità della città di Jijona e il duro è una specialità di Alicante. Altre varietà più moderne e creative ma meno tradizionali sono con il cocco, frutta candita, caffè, rum con uva passa, whisky, tartufo, arancia, ecc.

Mazapán
C’è una buona ragione per cui Toledo è il produttore del miglior marzapane in Spagna. La leggenda narra che durante una carestia le suore usarono le uova e le mandorle (l’unico residuo della dispensa) per preparare una pasta dolce che salvò la città dalla fame. Oggi, il marzapane – come sono conosciuti in spagnolo – continua ad essere una prelibatezza natalizia molto importante a Toledo, dove continuano ad essere preparati con la stessa ricetta centenaria delle suore. Tradizionalmente sono disponibili in vari colori e modellati in forme. Alcuni possono essere riempiti con tuorlo d’ uovo o marmellata.

Tronco de Navidad
Torta spugnosa a forma di rotolo e strati di qualsiasi ripieno cremoso, ricoperta da uno spesso strato di cioccolato (e solchi per imitare la corteccia di un albero) e decorata con foglie di agrifoglio, funghi, lamponi, ecc. di marzapane. Si tratta di una torta che ricorda il tronco dell’albero di Natale che è posto nel camino e che si suppone bruci durante i 12 giorni di Natale.

Marquesas
Si tratta di torte squadrate molto sottili e spugnose a base di un impasto di pasta di mandorle e marzapane. Sono completamente ricoperti di zucchero a velo e il sapore è quello delle mandorle con un leggero tocco di limone.

Panettone
Questo dolce alto e rotondo, caratteristico per la sua forma a cupola ripiena di frutta candita, è un dolce molto popolare che viene prodotto durante il Natale spagnolo, anche se la sua origine è italiana. In spagnolo si chiama Pan de Oro.

Oltre a Dolci natalizi tipici di Granada ti potrebbe interessare:

Feste di Natale a Granada

I piatti tradizionali della cucina di Granada

Se ti è piaciuto questo articolo segnalalo ai tuoi amici con i tasti di condivisione che trovi qui di seguito. Se invece vuoi segnalarci approfondimenti, errori o delucidazioni utilizza il modulo commenti in fondo all’articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 10 =