Luoghi meno conosciuti di Granada

0
560
Luoghi meno conosciuti di Granada
Luoghi meno conosciuti di Granada

I luoghi meno conosciuti di Granada, ti proponiamo questi luoghi da visitare a Granada, meno conosciuti ma non per questo con meno fascino e bellezza.

Sei luoghi meno conosciuti di Granada, scopriamoli insieme.

Casa de Zafra – Portería de la Concepción

La casa araba di Zafra è senza dubbio uno dei tesori meglio conservati del quartiere arabo dell’Albayzín dal quale si possono ammirare splendide viste dell’Alhambra

Situato vicino al Carrera del Darro, questa casa è un eccellente esempio di un’abitazione spagnola-musulmana del XIV-XV secolo.

Qualificato come centro di interpretazione dell’Albayzín, la struttura presenta al suo interno alcuni impressionanti dipinti originali dell’epoca, pannelli informativi e materiale interattivo utili per comprendere al meglio questo quartiere Patrimonio dell’Umanità.

Mirador de la Churra – Calle Almanzora Alta Realejo

Il Mirador de la Churra è uno degli angoli più sconosciuti di Granada eppure è uno dei punti panoramici più affascinanti della città. Da questo belvedere è possibile apprezzare alcune delle panoramiche più suggestive dell’Albayzín.

Cementerio de Granada – Paseo de la Sabica

Il cimitero di San José, sulla collina dell’Alhambra, è uno dei più grandi esempi di cimiteri monumentali in Europa dal quale ammirare la bellezza dell’Alhambra e della Sierra Nevada. La località presenta sculture funerarie di grande pregio e resti del palazzo nazarí degli Alixares risalenti al XV secolo. Assolutamente da visitare.

Carmen de Max Moreau – Camino Nuevo de San Nicolás

È stata la residenza dell’artista belga Max Léon Moreau, che ha vissuto qui per più di trent’anni. In seguito alla sua morte avvenuta nel 1992, tutti i suoi averi sono stati donati al Municipio di Granada. Come ringraziamento, nel 1998 il Carmen de Max Moreau è stato adibito a Casa Museo. Si compone di tre edifici indipendenti collegati da cortili: la casa del pittore, lo studio atelier e la residenza del proprietario. Oggi l’abitazione del proprietario ospita una sala espositiva permanente che mostra parte delle opere d’arte, mentre lo studio del pittore è stato adibito a spazio che ricrea la vita dell’artista.

Fundación Rodríguez Acosta e Instituto Gómez Moreno – Callejón Niño del Royo

Accanto all’Alhambra e al Carmen de los Mártires, la Fondazione Rodríguez Acosta ha la sua sede centrale in uno splendido carmen con giardini. E’ nata dal desiderio del pittore granadino José María Rodríguez Acosta di fondare alla sua morte un centro culturale che fungesse da ispirazione per altri artisti della città. La fondazione ospita numerose collezioni artistiche, alcune delle quali sono state donate dalla famiglia di Manuel Gómez-Moreno.

Monasterio de la Concepción – Calle de Portería de la Concepción

Il monastero de la Concepción è uno dei più antichi e rappresentativi conventi di Granada. Si trova nel cuore del basso Albayzín, di fronte all’Alhambra e parallelo alla Carrera del Darro. Al suo interno sono conservati importanti documenti, pubblicazioni di rilievo della vecchia tipografia granadina, bellissimi ornamenti e ricchi pezzi di oreficeria. Ma senza dubbio le rappresentazioni iconografiche, scolpite o dipinte, sono le più importanti e significative, molte delle quali realizzate da artisti famosi.

Oltre ai luoghi meno conosciuti di Granada ti potrebbero interessare:

Granada Segreta

La Basilica di San Juan de Dios

Se ti è piaciuto questo articolo segnalalo ai tuoi amici con i tasti di condivisione che trovi qui di seguito. Se invece vuoi segnalarci approfondimenti, errori o delucidazioni utilizza il modulo commenti in fondo all’articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × cinque =