Puerta de Elvira a Granada

0
452
Puerta de Elvira a Granada
Puerta de Elvira a Granada

Hai visitato la Puerta de Elvira a Granada?

La Puerta de Elvira o Arco Elvira è uno dei monumenti storico-artistici più emblematici dell’evoluzione urbana della città, in quanto è stata la principale porta di accesso alla città di Granada durante la dominazione islamica. Si tratta di un’eccezionale eredità dell’architettura militare ispano-musulmana.

Il suo nome deriva dal collegamento della strada che conduceva alla primitiva capitale granadina, la scomparsa Elvira, con l’omonima strada (zanaqat Ilbira), la più lunga strada della città.

Per la sua posizione strategica situata in una zona pianeggiante e come principale accesso alla città, la Puerta de Elvira divenne nel tempo una vera e propria porta-fortezza.

La sua costruzione rappresenta due fasi storiche: il periodo Zirí nell’XI secolo e il periodo Nazarì sotto il governo di Yusuf I (1333-1354).

Sempre nel periodo Nazarí fu eretto l’arco monumentale esterno, che assomiglia alle grandi porte conservate a metà del XIV secolo, come la Puerta Rambla (Bab al-Ramla) e la Puerta de la Justicia nell’Alhambra (Bab al-Saria).

Nel 1612 furono demoliti i tre corpi di guardia, si allargò lo spazio antistante la porta e vennero erette accanto alla muraglia dodici case, rimaste invariate praticamente fino ad oggi.

Durante l’occupazione francese vennero distrutte parti della muraglia e diverse porte placcate in ferro, tra le quali nel 1979 la porta di ferro (bab al-Hadid) conosciuta anche come Puerta de la Cuesta (bab al-Aqaba), aggiunta nel XIV secolo per comunicare la medina con l’Albaicín.

Nel corso del XX secolo la Puerta de Elvira ha subito vari lavori di restauro e consolidamento. Nel 1902 a cura di Mariano Contreras, nel 1957 sotto la direzione di Francisco Prieto-Moreno e nel 1990 da Antonio Almagro Gorbea e Antonio Orihuela Uzal. Dal 2001 inoltre è stato aperto un nuovo progetto di intervento sulla porta e sui muri adiacenti.

Dall’altro lato dell’arco inizia Calle de Elvira che termina in Plaza Nueva. Dal 1896 la Puerta de Elvira è stata dichiarata Monumento Storico-Artistico Nazionale.

Oltre a Puerta de Elvira a Granada ti potrebbero interessare: 

Cosa vedere nel quartiere Albayzin di Granada

Il Corral del Carbón di Granada

El Bañuelo: bagno arabo a Granada

Cosa vedere nel centro storico di Granada

Se ti è piaciuto questo articolo segnalalo ai tuoi amici con i tasti di condivisione che trovi qui di seguito. Se invece vuoi segnalarci approfondimenti, errori o delucidazioni utilizza il modulo commenti in fondo all’articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 5 =